Discussione:
Punto sulle tecnologie di virtualizzazione...
(troppo vecchio per rispondere)
SAP
2011-03-30 08:52:21 UTC
Permalink
Possiamo fare una discussione sulle tecnologie di virtualizzazione?

Parlo sopratutto di quelle più utilizzate o considerate migliori dagli
operatori del settore: VmWare, Xen, Citrix, Kvm ecc...

Tanto per capire come va il mercato in questo periodo e se ci sono
novità tecnologiche degne di nota...

Non chiedo la pappa scodellata, ma un po di discussione tra gente che ci
lavora potrebbe essere interessante...

Thanks.
--
Giocare col mondo, facendolo a pezzi...
Bambini che il sole, ha ridotto gia'... vecchi.
Cristian "sengo" Mammoli
2011-03-30 12:12:39 UTC
Permalink
Post by SAP
Possiamo fare una discussione sulle tecnologie di virtualizzazione?
Parlo sopratutto di quelle più utilizzate o considerate migliori dagli
operatori del settore: VmWare, Xen, Citrix, Kvm ecc...
Io lancio il flame: ultimamente mi sono informato a fondo su RHEV e,
considerando che oggi come oggi il successo di una piattaforma di
virtualizzazione la fanno le utility accessorie e di management, è una
barzelletta.

Speriamo migliorino con la 3.0
SAP
2011-03-30 12:27:47 UTC
Permalink
Post by Cristian "sengo" Mammoli
Io lancio il flame: ultimamente mi sono informato a fondo su RHEV e,
considerando che oggi come oggi il successo di una piattaforma di
virtualizzazione la fanno le utility accessorie e di management, è una
barzelletta.
Annamo bene... :-/

Io sono un fan di Proxmox che giunta alla v.1.8 e' una ottima
piattaforma e promette bene nella roadmap alla 2.0.

Conosco abbastanza VmWare e un po meno la soluzione di Citrix.

Mi sembra ci siano tanti attori in movimento ma veramente poca
integrazione e tendenza all'unificazione.
Ecco anche il perchè del mio post...
--
Giocare col mondo, facendolo a pezzi...
Bambini che il sole, ha ridotto gia'... vecchi.
Gianfranco Bartolini
2011-03-30 13:11:00 UTC
Permalink
Post by Cristian "sengo" Mammoli
Io lancio il flame: ultimamente mi sono informato a fondo su RHEV e,
considerando che oggi come oggi il successo di una piattaforma di
virtualizzazione la fanno le utility accessorie e di management, è una
barzelletta.
E' la mia stessa impressione avuta quando ho provato a tirare su il mio
primo Oracle VM: della serie ritorno alla preistoria dei primi XenSource
cli-only :)
--
Bye
Gianfranco Bartolini
(gianfranco punto bartolini at tiscali punto it)
Cristian "sengo" Mammoli
2011-03-30 13:34:52 UTC
Permalink
Post by Gianfranco Bartolini
E' la mia stessa impressione avuta quando ho provato a tirare su il mio
primo Oracle VM: della serie ritorno alla preistoria dei primi XenSource
cli-only :)
Ma la gui decente c'e' anche in RHEV, le cose agghiaccianti sono altre:

Il manager deve essere obbligatoriamente una macchina fisica con Windows
(sic) e MSSQL (sic).

E' impossibile gestire i singoli host direttamente come si fa con ESX,
quindi se muore il manager non hai modo di gestire le VM e non funziona l'HA

Per ovvi motivi il RHEV manager server non è virtualizzabile e fino alla
2.1 non era nemmeno clusterizzabile, quindi avevi uno SPOF grosso come
una portaerei "by design". Adesso almeno comprando 2 carriole di licenze
dalla Microsoft si può mettere in MSCS

Non sono supportati datastore locali, solo condivisi

Per utilizzare una ISO devi OBBLIGATORIAMENTE caricarla sullo storage
NFS, non puoi mapparla direttamente dal cliente (una piccolezza ma vabbè...)

La tecnologia di storage per ogni datacenter è una sola e va selezionata
all'atto della creazione.

Ovvero in uno stesso cluster puoi usare solo iSCSI aut FCP aut NFS, non
puoi dar e un ambiente misto e se devi migrare è meglio se ti spari.

Ne hanno di lavoro da fare per la 3.0
Gianfranco Bartolini
2011-04-01 12:33:41 UTC
Permalink
[...]

See vabbe', aspettiamo tempi piu' maturi, va :)
Post by Cristian "sengo" Mammoli
Per ovvi motivi il RHEV manager server non è virtualizzabile e fino alla
2.1 non era nemmeno clusterizzabile, quindi avevi uno SPOF grosso come
una portaerei "by design". Adesso almeno comprando 2 carriole di licenze
dalla Microsoft si può mettere in MSCS
Scusa ma a questo punto cosa m'impedisce a parita' di licenze MS di
creare un failover cluster con Hyper-V e virtualizzare tutto li' sopra?
Forse e' anche piu' flessibile...
--
Bye
Gianfranco Bartolini
(gianfranco punto bartolini at tiscali punto it)
Cristian "sengo" Mammoli
2011-04-04 00:23:32 UTC
Permalink
Post by Gianfranco Bartolini
Scusa ma a questo punto cosa m'impedisce a parita' di licenze MS di
creare un failover cluster con Hyper-V e virtualizzare tutto li' sopra?
Forse e' anche piu' flessibile...
Chiedilo a loro, non a me :) Credo che pur di non perdere il treno della
virtualizzazione abbiano rilasciato un prodotto MOLTO immaturo.

Gianfranco Bartolini
2011-03-30 12:32:17 UTC
Permalink
Post by SAP
Possiamo fare una discussione sulle tecnologie di virtualizzazione?
Parlo sopratutto di quelle più utilizzate o considerate migliori dagli
operatori del settore: VmWare, Xen, Citrix, Kvm ecc...
Io sono di parte, pero' per mia curiosita' personale mi capita spesso di
"giocare" con ambienti di virtualizzazione differenti come Hyper-V e Xen
Server. Non entro nel merito delle performance perche' e' un discorso
molto ampio, ma per quel che riguarda il management e la semplicita' di
gestione anche per task mission critical a mio avviso vSphere rimane
inarrivabile e da quel che ho visto e' almeno 5 anni avanti a tutti.

IMHO chiaramente, no flame inside :)
--
Bye
Gianfranco Bartolini
(gianfranco punto bartolini at tiscali punto it)
Lorenzo Mainardi
2011-03-30 19:19:36 UTC
Permalink
Post by Gianfranco Bartolini
Io sono di parte, pero' per mia curiosita' personale mi capita spesso di
"giocare" con ambienti di virtualizzazione differenti come Hyper-V e Xen
Server. Non entro nel merito delle performance perche' e' un discorso
molto ampio, ma per quel che riguarda il management e la semplicita' di
gestione anche per task mission critical a mio avviso vSphere rimane
inarrivabile e da quel che ho visto e' almeno 5 anni avanti a tutti.
Per non parlare dei tool di migrazione P2V (quello di Citrix fa
abbastanza schifo[*], per Hyper-V non ne ho trovato uno che funzioni), i
prodotti di terze parti (i vari Veeam, PhD, etc.) o la complessità di
alcune soluzioni (il clustering failover con Hyper-V è un bagno di sangue
[**], la gestione delle configurazioni di XenServer è allucinante).
Alla fine Proxmox è un'ottima soluzione, soprattutto in ambito SMB; in
ambito enterprise sempre e solo VMware.

[*] Lo XenConverter mi ha corrotto un paio di volte dei DB Navision
(BLEAH!), senza individuarne il motivo.
[**]Se vuoi fare clustering failover con storage iSCSI e Hyper-V è
necessario utilizzare dispositivi che supportino la Persistent Reservation
e non sono molti i dispositivi ad avere questa feature (a meno di avere
storage di fascia alta).
Gianfranco Bartolini
2011-03-30 23:44:18 UTC
Permalink
Post by Lorenzo Mainardi
Alla fine Proxmox è un'ottima soluzione, soprattutto in ambito SMB; in
ambito enterprise sempre e solo VMware.
Ecco, proxmox mi manca, dovro' iniziare a studiarmelo un po' perche' in
ambito SMB non sempre si riesce a far passare il costo delle licenze VMware.
Post by Lorenzo Mainardi
[**]Se vuoi fare clustering failover con storage iSCSI e Hyper-V è
necessario utilizzare dispositivi che supportino la Persistent Reservation
e non sono molti i dispositivi ad avere questa feature (a meno di avere
storage di fascia alta).
E quindi tanti saluti ai (pochi) soldi risparmiati in licenze.
--
Bye
Gianfranco Bartolini
(gianfranco punto bartolini at tiscali punto it)
Lorenzo Mainardi
2011-03-31 08:03:11 UTC
Permalink
Post by Gianfranco Bartolini
Post by Lorenzo Mainardi
Alla fine Proxmox è un'ottima soluzione, soprattutto in ambito SMB; in
ambito enterprise sempre e solo VMware.
Ecco, proxmox mi manca, dovro' iniziare a studiarmelo un po' perche' in
ambito SMB non sempre si riesce a far passare il costo delle licenze VMware.
Proxmox non è altro che kvm + openvz più una bella interfaccia grafica
che ti semplifica molto la vita.
La cosa bella di Proxmox è che fa clustering senza aver bisogno di uno
storage condiviso, perchè si appoggia nativamente su heartbeat+drbd.
Certo, non è velocissimo, ma lo ripeto, per ambienti SMB è ottimo.
Post by Gianfranco Bartolini
Post by Lorenzo Mainardi
[**]Se vuoi fare clustering failover con storage iSCSI e Hyper-V è
necessario utilizzare dispositivi che supportino la Persistent Reservation
e non sono molti i dispositivi ad avere questa feature (a meno di avere
storage di fascia alta).
E quindi tanti saluti ai (pochi) soldi risparmiati in licenze.
Il bello è che sembra tutto ok, fai la validazione del cluster e non
va...e lì per lì non capisci il perchè :-)
Gianfranco Bartolini
2011-04-01 12:30:33 UTC
Permalink
Post by Lorenzo Mainardi
Proxmox non è altro che kvm + openvz più una bella interfaccia grafica
che ti semplifica molto la vita.
Scusa l'ignoranza, ma sia kvm che openvz non sono entrambi hypervisor?
Su proxmox puoi quindi usare sia l'uno che l'altro?
Post by Lorenzo Mainardi
La cosa bella di Proxmox è che fa clustering senza aver bisogno di uno
storage condiviso, perchè si appoggia nativamente su heartbeat+drbd.
Certo, non è velocissimo, ma lo ripeto, per ambienti SMB è ottimo.
Quindi come performance siamo ai livelli di iScsi? Ragionando a braccio
ovviamente.
Post by Lorenzo Mainardi
Il bello è che sembra tutto ok, fai la validazione del cluster e non
va...e lì per lì non capisci il perchè :-)
E sicuramente quei quattro event viewer in croce (chiamarli log e'
eccessivo) non aiutano molto :)
--
Bye
Gianfranco Bartolini
(gianfranco punto bartolini at tiscali punto it)
Lorenzo Mainardi
2011-04-01 21:10:57 UTC
Permalink
Post by Gianfranco Bartolini
Scusa l'ignoranza, ma sia kvm che openvz non sono entrambi hypervisor?
Su proxmox puoi quindi usare sia l'uno che l'altro?
Sì, per le macchine Windows usi kvm, per le macchine linux KVM
Post by Gianfranco Bartolini
Quindi come performance siamo ai livelli di iScsi? Ragionando a braccio
ovviamente.
Più o meno...Poi il tutto dipende dai tuoi dischi (dei dischi SAS oppure
SSD sicuramente aiutano)
Post by Gianfranco Bartolini
E sicuramente quei quattro event viewer in croce (chiamarli log e'
eccessivo) non aiutano molto
Infatti...Prima di capire perchè il failover clustering non andava mi son
docuto spulciare decine di forume e di pagine di Technet
Tinto
2011-03-31 08:15:17 UTC
Permalink
Post by SAP
Parlo sopratutto di quelle più utilizzate o considerate migliori dagli
operatori del settore: VmWare, Xen, Citrix, Kvm ecc...
in ambito server temo che VMWare sia inarrivabile alla concorrenza gia'
oggi. E chissa' (qualcosa gia' si sa ;)) cosa arriverà a fine anno con
la 5.

Anche dal punto di vista dei costi dalla 4.1 hanno portato sulla
licenze base tutte le funzioni piu' usate, rendendosi appetibili anche
per le aziende piccole. Io direi soprattutto per le aziende piccole che
hanno strutturali carenze di personale (sia in numero sia in skill) a
cui serve ancora di piu' una cosa che sia FACILE da usare e gestire.

Penso che la situazione non potra' cambiare nel futuro, a meno che un
gigante tipo M$ porti via tutti gli sviluppatori migliori a VMware a
suon di bilioni.
--
Tinto
Gianfranco Bartolini
2011-04-01 12:37:03 UTC
Permalink
Anche dal punto di vista dei costi dalla 4.1 hanno portato sulla licenze
base tutte le funzioni piu' usate, rendendosi appetibili anche per le
aziende piccole. Io direi soprattutto per le aziende piccole che hanno
strutturali carenze di personale (sia in numero sia in skill) a cui
serve ancora di piu' una cosa che sia FACILE da usare e gestire.
Spero solo che con la 5 non vadano a toccare proprio il pricing, i costi
dei bundle essentials sono perfetti ad oggi e se li dovessero aumentare
per favorire le licenze superiori sarebbe un bel problema.
Penso che la situazione non potra' cambiare nel futuro, a meno che un
gigante tipo M$ porti via tutti gli sviluppatori migliori a VMware a
suon di bilioni.
Si ma la tecnologia rimarrebbe cmq in mano a VMware... l'unica e' che MS
si compri tutto il baraccone da EMC, a quel punto veramente cambierei
lavoro ed aprirei un bell'agriturismo :)
--
Bye
Gianfranco Bartolini
(gianfranco punto bartolini at tiscali punto it)
Roberto Tagliaferri
2011-04-01 08:39:40 UTC
Permalink
Post by SAP
Possiamo fare una discussione sulle tecnologie di virtualizzazione?
Parlo sopratutto di quelle più utilizzate o considerate migliori dagli
operatori del settore: VmWare, Xen, Citrix, Kvm ecc...
Tanto per capire come va il mercato in questo periodo e se ci sono
novità tecnologiche degne di nota...
Non chiedo la pappa scodellata, ma un po di discussione tra gente che ci
lavora potrebbe essere interessante...
Thanks.
Appena ho finito di migrare i server su Xenserver 5 ti do tutte le info che
vuoi ;)
--
Roberto Tagliaferri-Linux user #30785 <-> r.tagliaferri@(forse)tosnet.it
www.robyt.eu
Gianfranco Bartolini
2011-04-01 12:27:26 UTC
Permalink
Post by Roberto Tagliaferri
Appena ho finito di migrare i server su Xenserver 5 ti do tutte le info che
vuoi ;)
Ambiente di partenza?
--
Bye
Gianfranco Bartolini
(gianfranco punto bartolini at tiscali punto it)
Roberto Tagliaferri
2011-04-01 13:53:56 UTC
Permalink
Post by Gianfranco Bartolini
Post by Roberto Tagliaferri
Appena ho finito di migrare i server su Xenserver 5 ti do tutte le info
che vuoi ;)
Ambiente di partenza?
Alcuni vmware server e server fisici linux
Visto che la slack non è supportata mi reinstallo tutto sotto altra distro
--
Roberto Tagliaferri-Linux user #30785 <-> r.tagliaferri@(forse)tosnet.it
www.robyt.eu
Lorenzo Mainardi
2011-04-01 21:12:37 UTC
Permalink
Post by Roberto Tagliaferri
Appena ho finito di migrare i server su Xenserver 5 ti do tutte le info
che vuoi
A me non piace, anche se riconosco che ha delle buone funzioni (live
migration in primis) e che i prodotti Citrix sono di solito molto validi
Continua a leggere su narkive:
Loading...